Visita della Chiesa del Santo Salvatore sul Sangue Versato. Edificata nel 1882 per volere di Alessandro III, in memoria del padre Alessandro II, assassinato in quel preciso punto. L’edificio rispecchia lo stile tradizionale russo, influenzato dalle chiese della regione di Jaroslavl’ e dalla Cattedrale di San Basilio a Mosca, molto diverso da quello delle altre chiese di San Pietroburgo. La sua facciata in mattoni rossi è decorata con mosaici, le sue cupole a forma di cipolla sono rivestite da ceramiche dai toni luminosi e da pitture dorate. È negli interni che sfoggia il suo maggiore splendore; decorata con oltre 7.500 mq di mosaici, più di qualsiasi altra chiesa al mondo. Il suo profilo si specchia in modo suggestivo nelle acque del canale Griboyedov.